Scuola di politica a Savona, lezione su Patrice Lumumba il 30-1-2012

Savona: al via la scuola di politica di Rifondazione Comunista
Ha preso il via il 16 gennaio nella Sala Rossa del Comune di Savona il sesto anno della “Scuola di Politica”. La serie di lezioni dal titolo “L’ombelico del mondo storie di uomini, donne, lotte e popoli” sarà aperta dall’incontro su Ernesto “Che” Guevara curato da Alessandra Riccio. Già insegnante di letterature spagnole e ispanoamericane all’Università degli Studi di Napoli – L’Orientale, Alessandra Riccio è autrice di saggi di critica letteraria su autori come Cortázar, Victoria Ocampo, Carpentier, Lezama Lima, María Zambrano, il Che. Ha tradotto numerosi autori fra i quali Ernesto Guevara, Senel Paz, Lisandro Otero. Collabora a numerosi giornali e riviste italiani e stranieri e dirige insieme a Gianni Minà la rivista Latinoamerica. Per tre anni corrispondente per L’Unità a l’Havana è tra le fondatrici della Società Italiana delle Letterate ed è stata membro della giuria del Premio Casa de las Américas nel 1992 e di altri concorsi. Ha pubblicato nel 2011 Racconti di Cuba, Iacobelli editore.
Al primo incontro porterà un saluto il sindaco di Savona Federico Berruti, sempre presente alla lezione inaugurale, e verrà letto un messaggio inviato per l’occasione dalle Presidenza della Repubblica. “Un importante attestato per la nostra “Scuola”, per Rifondazione che la promuove, per i partecipanti e per i docenti” si legge in una nota del Prc.
Seguiranno, con cadenza settimanale, gli altri appuntamenti. Lunedì 30 gennaio sarà la volta di “Patrice Lumumba” il primo premier della Repubblica Democratica del Congo nell’incontro curato da Raffaele K. Salinari Presidente Terre des Hommes. A tratteggiare il profilo di “Malcom X” l’attivista statunitense a favore dei diritti degli afroamericani sarà, invece, lo scrittore Giorgio Amico, l’incontro si terrà lunedì 6 febbraio. Il percorso formativo continuerà lunedì 13 febbraio con “Wangari Maathai” ambientalista, attivista politica e biologa keniota, Premio Nobel per la Pace nel 2004, nella lezione curata da Monica Lanfranco giornalista, formatrice sui temi della differenza di genere.
Sempre sull’Africa il sesto appuntamento, il 20 febbraio, incentrato sulle lotte di quel continente a partire dal politico mozambicano “Samora Machel” nell’incontro curato da Andrea Menegatti Docente di Storia dell’Africa, Dottore di ricerca in scienza politica all’Università di Genova. La Palestina sarà, invece, protagonista lunedì 27 febbraio nell’incontro su “Yasser Arafat” tenuto dal Luisa Morgantini già vice Presidente del Parlamento Europeo, tra le fondatrici della rete internazionale delle Donne in nero contro la guerra. L’incontro del 5 marzo sarà incentrato su “Thomas Sankara” il primo Presidente del Burkina Faso e sarà curato da Marinella Correggia autrice de “Il presidente ribelle” (1997 manifestolibri) e “Sankara, le idee e i discorsi” (2003 Sankara edizioni). Il lunedì successivo, il 12 marzo, si torna in America e per la precisione in Chiapas con l’incontro sulla “Comandante Ramona”. Di questa piccola, grande donna si sa poco, sarà Rosangela Pesenti giornalista, formatrice sui temi della differenza di genere Rosangela Pesenti saggista, Dottoranda in Antropologia ed Epistemologia della complessità presso l’Università di Bergamo a farcela conoscere meglio.
Doppio appuntamento nell’ultima settimana di lezioni. Lunedì 19 marzo il Presidente dell’Associazione Culturale Punto Rosso Giorgio Riolo curerà il profilo dello psichiatra, scrittore e filosofo “Frantz Fanon”, infine, il venerdì della stessa settimana, il 23, Luca Paroldo Dottore di ricerca conseguito presso l’Università di Roma, specializzato in Storia della dottrina marxista-leninista presso il Centro studi marxisti di Roma ed ideatore sei anni fa della nostra “Scuola” parlerà del Presidente del Cile “Salvador Allende”