Forme e pratiche di re-esistenza

Sessantacinque anni dopo, la “Resistenza” rappresenta ancora un valore che non può e non deve essere accantonato.

Ma oggi il “resistere” non può essere declinato senza il “re-esistere”, ossia ricominciare ad esistere.

L’Associazione Culturale Punto Rosso propone una riflessione su un possibile percorso politico ed interiore per praticare l’opposizione quotidiana, individuale e collettiva, ad un modello sociale escludente e profondamente ingiusto.

Giovedì 25 marzo 2010, ore 17,00

Aula N Facoltà di Lettere e Filosofia
via Balbi 2 Genova

Intervengono:

 

  • Raffaele K.Salinari, presidente di Terre des Hommes International, docente di Diritto della Cooperazione presso le università di Parma e Bologna e autore di una trilogia di libri (Re-esistenza contro sopra-vivenza; Il gioco del mondo; Il castello di sabbia) che affronta il tema della Re-esistenza;
  • Monica Lanfranco, giornalista, formatrice sulla differenza di genere, dirige il trimestrale di cultura di genere MAREA e, dal 2008, tiene il corso universitario «Teoria e tecnica dei nuovi media» all’ateneo di Parma.

 

Coordina:


Rita Lavaggi, Punto Rosso Genova

Scarica il volantino (PDF)