“Cuore di tenebra” un sogno di guarigione

Raffaele K. Salinari

“Cuore di tenebra” Un sogno di guarigione

Io non avevo un nome, o almeno non avevo il
loro nome, ero solo un muzungu, anche se
tutti conoscevano il mio nome di battesimo ed
il mio mestiere. Per avere un nome bisognava
avere un ruolo; non un semplice compito
“profano” bensì una attività sacra, cioè
tradizionale.

ISBN 978–88–87015–49–2

1,50 euro

Edizioni: Ogni uomo è tutti gli uomini

tel. 051-239584

scarica copertina

 

 

 

 

NB. Cliccare l’ultima icona a destra (“show fullscreen”) per portare a tutto schermo.